Il lavoro del pittore nn finisce col suo quadro: finisce negli occhi di chi lo guarda.
Alberto Sughi